Abbiamo presentato tre proposte di legge per avere più partecipazione, più trasparenza e meno privilegi.

1. Referendum approvativo. La nostra legge consentirà dei referendum per tutte quelle proposte di legge di iniziativa popolare che il consiglio regionale non discute o non approva.Leggi la proposta di legge.

2. Trasparenza. La nostra legge istituirà l’anagrafe regionale delle cariche pubbliche e consentirà a tutti di sapere quanto guadagnano, che attività economiche hanno, che ruoli e posizioni hanno ricoperto politici e dirigenti pubblici. Creeremo inoltre un registro dei lobbisti, per sapere chi dialoga con le istituzioni e quali interessi porta e con quali finanziamenti, chi li riceve e che impegni assume. Leggi la proposta di legge.

3. Sobrietà. La nostra legge taglierà gli stipendi dei consiglieri regionali e abolirà i rimborsi e l’assegno di fine mandato, in tutto risparmieremo più di 2milioni e 800mila euro l’anno.Leggi la proposta di legge.