Prendo atto che questa giunta sta proseguendo le politiche della precedente giunta Burlando e l’ultimo provvedimento approvato urgentemente, su proposta dell’assessore Cavo, che sblocca lo stanziamento di 6 milioni di euro per le scuole paritarie per l’infanzia della regione ne è la cartina da tornasole.

Non avrei nulla da obiettare se anche la scuola pubblica fosse trattata con la stessa solerzia e generosità al contrario versa in una situazione disperata, soprattutto se considerato che negli ultimi vent’anni abbiamo assistito ad un taglio del 30% di spesa per la scuola pubblica e nello stesso tempo ad una diminuzione degli stipendi dei docenti del 25%.

Mi sarebbe piaciuto che fra i primi provvedimenti attuati dalla Giunta Toti ci fosse stato il taglio dei costi della politica, tema su cui ho presentato tre proposte di legge. Purtroppo alle parole non seguono i fatti.

Gianni Pastorino, consigliere regionale Rete a Sinistra