La campagna elettorale, specie se basata sull’ascolto delle persone, comporta molta fatica. Ti sposti a piedi, parli di decine di argomenti diversi.

Ogni tanto, bisogna staccare la spina e cambiare argomento. Così, sul mio blog mi sono divertito a scrivere una lettera aperta al Presidente del Consiglio, o meglio la lettera di un gufo al Presidente del Consiglio.

So che tecnicamente, quando Matteo Renzi parla di gufi si riferisce principalmente alla minoranza interna del suo partito. Ma poiché una buona parte di essa partecipa al progetto dell’elezione di Luca Pastorino alla presidenza della Regione, indirettamente mi sento chiamato in causa.